braccia_lifting

Il rimodellamento delle braccia consiste nell’intervenire riducendo il classico deposito di grasso che crea quell’effetto fastidioso di braccio molle. 
Questo intervento, detto brachioplastica, viene spesso richiesto da pazienti che hanno perso molto peso, che non praticano attività sportiva regolare o che sono più avanti con l’età.

La tecnica utilizzata è quella della lipoaspirazione, ovvero viene aspirato il grasso in eccesso per ridurre la circonferenza del braccio. Successivamente, tramite un’incisione nel solco ascellare, si va ad eliminare la pelle in eccesso. Se vi è una flaccidità accentuata, si pratica un’incisione longitudinale nella parte interna del braccio stesso. L’intervento non prevede un decorso post-operatorio complesso: per circa una settimana si dovrà tenere una fascia elastica sul braccio, mentre i punti al braccio si riassorbono naturalmente in quattro o cinque giorni, dopo i quali è possibile già tornare alla propria attività lavorativa, mentre per quella sportiva  è bene attendere almeno un mese. 
L’unica complicazione che potrebbe insorgere è che le incisioni longitudinali possano risultare visibili, ma come detto prima, vengono praticate solo quando vi è un estremo cedimento del braccio.

L’intervento di lifting delle braccia, detto brachioplastica, e’ finalizzato a rimodellare le braccia riducendo l’accumulo di tessuto adiposo (grasso) presente e riducendo la pelle in eccesso (effetto delle braccia a bandiera).
E’ indicato nei casi di eccesso e flaccidità di pelle delle braccia, provocata da dimagrimenti importanti e da mancanza di attivita’ sportiva.